www.comune.susegana.tv.it




PEC
PEC

DOVE SIAMO

Municipio di Susegana
Piazza Martiri della LibertÓ, 11
31058 - Susegana (TV)

Telefono: +39 0438 4373
Fax: +39 0438 73749

info@comune.susegana.tv.it
www.comune.susegana.tv.it
home  >  Servizi   >   Ambiente   >  disinfestazione

disinfestazione

 

Il Comune di Susegana esegue nelle aree pubbliche interventi atti a contrastare fenomeni di invasione di zanzare Tigre e di sovrapopolamento di ratti. 
Il servizio è erogato in collaborazione con l'ULSS n. 7, che ne cura le attività di monitoraggio, coordinamento e controllo.

AVVISO

DISTRIBUZIONE PRODOTTO LARVICIDA PER LA DISTRUZIONE DELLE LARVE DI ZANZARE E CHIRONOMIDI

Si informa che sono ancora disponibili, presso l'Ufficio Tutela ambientale, le compresse larvicide per la distruzione delle larve di zanzare e chironomidi, ad uso domestico e civile.
Il prodotto verrà distribuito, fino ad esaurimento scorte, in un numero massimo di due confezioni da 12 cpr cadauna a richiedente.
Se ne raccomanda un utilizzo secondo le indicazioni e prescrizioni contenute nella confezione.

21.8.2015





Zanzara Tigre
Con l'arrivo della stagione estiva si riprone, come ormai da diversi anni, il problema della zanzara tigre (Aedes Albopictus), insetto che si è progressivamente diffuso nel territorio trevigiano dalla fine degli anni ottanta.
La fastidiosa presenza della zanzara tigre può essere efficacemente contrastata solo se al lavoro svolto nelle aree pubbliche si aggiunge un corretto comportamento dei cittadini nelle aree private.

MISURE CONTRO LA PROLIFERAZIONE E DIFFUSIONE DELLE ZANZARE
Obblighi e divieti generali.
- il controllo della diffusione della zanzara, in particolare della zanzara tigre, interessa tutta la cittadinanza in quanto solo la stretta osservanza delle misure preventive ne permette l'efficacia;
- è vietato abbandonare oggetti e contenitori di qualsiasi natura e dimensione ove possa raccogliersi l'acqua piovana, ivi compresi copertoni, bottiglie, sottovasi di piante e simili, anche collocati nei cortili e nei terrazzi e all'interno delle abitazioni;
- è fatto obbligo di:
1. provvedere ad accurata pulizia e alla chiusura ermetica con teli plastici o con coperchi, degli oggetti o contenitori nei quali si possa creare un ristagno di acqua;
2. svuotare almeno settimanalmente contenitori di uso comune, come sottovasi di piante, piccoli abbeveratori per animali domestici, annaffiatoi, ecc, o lavarli e capovolgerli;
3. coprire eventuali contenitori di acqua inamovibili, quali ad esempio vasche di cemento, bidoni e fusti per l'irrigazione degli orti, con strutture rigide (reti di plastica o reti zanzariere);
4. introdurre nelle piccole fontane ornamentali di giardino pesci larvivori (come ad esempio i pesci rossi, gambusia, ecc);
5. provvedere ad ispezionare, pulire e disinfestare periodicamente le caditoie interne ai tombini per la raccolta dell'acqua piovana, presenti in giardini e cortili.
Qualora in giardini e aree scoperte, nelle quali vi sia presenza di piante ed arbusti, si manifesti un'intensa proliferazione di zanzara tigre si dovrà intervenire anche con trattamenti adulticidi sulla vegetazione.

Aziende produttive ed agricole 
1. Le aziende agricole e zootecniche e chiunque allevi animali o il accudisca, anche a scopo zoofilo, devono curare lo stato di efficienza di tutti gli impianti e depositi idrici utilizzati, compresi quelli sparsi nella campagna.
2. I consorzi, gli enti che gestiscono comprensori ed i proprietari degli edifici destinati ad abitazione e ad altri usi devono curare il perfetto stato di efficienza di tutti gli impianti idirici esistenti nei fabbircati e nei locali annessi allo scopo di evitare raccolte scoperte, anche temporanee, di acqua stagnante e procedere autonomamente con disinfestazioni periodiche dei focolai larvali e degli spazi verdi.
Particolare cura dovrà aversi affinchè i lavatoi, le fontane dei cortili e delle terrazze, le vasche, i laghetti ornamentali dei giardini e qualsiasi altra raccolta idrica non favoriscano il ristagno dell'acqua.
3. Il medesimo obbligo è esteso ai responsabili dei cantieri fissi e mobili per quanto riguarda le raccolte idriche temporanee (fosse di sterro, vasconi, ecc).
4. Coloro che gestiscono attività florvivaistica dovranno procedere ad una disinfestazione mensile delle aree interessate da dette attività.

Depositi di pneumatici
1. Coloro che per fini commerciali o ad altro titolo possiedono o detengono, anche temporaneamente, pneumatici di auto o assimilabili, oltrechè attenersi ai comportamenti su riportati dovranno a propria cura:
a) disporre a piramide i pneumatici con periodo di stoccaggio superiore a 15 giorni dopo averli svuotati da eventuale acqua e ricoprirli con telo impermeabile o con altro idoneo sistema tale da impedire qualsiasi raccolta di acqua piovana;
b) eliminare i pneumatici fuori uso e comunque non più utilizzabili;
c) stoccare quelli eliminati, dopo essere stati svuotati da ogni contenuto di acqua, in locali chiusi, in modo da impedire qualsiasi raccolta di acqua al loro interno;
d) provvedere alla disinfestazione, con cadenza quindicinale, dei pneumatici privi di copertura, movimentati in un periodo di tempo tra uno e quindici giorni.
2. Coloro che gestiscono attività quali la rottamazione delle auto dovranno procedere ad una disinfestazione mensile delle aree interessate da dette attività.
3. Qualora nel periodo di massimo rischio per l'infestazione da zanzara tigre si riscontri all'interno di aree di proprietà privata una diffusa presenza dell'insetto, i proprietari o gli esercenti delle attività interessate dovranno provvedere immediatamente all'effettuazione di interventi di disinfestazione, autonomamente o mediante affidamento a ditte specializzate.


Il Comune agisce sul territorio comunale con una campagna di disinfezione contro il fastidioso insetto effettuando interventi antilarvali e se necessario interventi adulticidi presso le aree a verde pubblico attrezzato e presso le zone pubbliche di maggior presenza dell'insetto. Gli interventi vengono effettuati durante il periodo estivo in relazione all'andamento meteorico stagionale.

Ulteriori informazioni possono essere richieste all'Ufficio di Tutela ambientale del Comune di Susegana (0438.437446) e/o al Servizio Igiene e Sanità pubblica dell'Ulss n. 7 di Pieve di Soligo (0438.664339)

Ratti
Il Comune di Susegana ha affidato ad un'apposita ditta specializzata nel settore l'effettuazione degli interventi di derattizzazione sul territorio comunale.

E' stata effettuata una mappatura del territorio, unitamente ai tecnici esperti dell'ULSS 7, e sono stati individuati i punti strategici ove installare le "mangiatoie" con il relativo "veleno".

I punti ove sono posizionate le mangiatoie sono contraddistinti da apposita segnaletica.

Gli interventi di distribuzione e verifica dell'efficacia del servizio sono previsti in n. 9 nell'arco dell'anno.


Per ulteriori informazioni o segnalazioni rivolgersi all'Ufficio di Tutela ambientale del Comune di Susegana (0438.437446) e/o al Servizio Igiene e Sanità pubblica dell'Ulss n. 7 di Pieve di Soligo (0438.664339)


Scarafaggi
Il Comune di Susegana ha affidato ad un'apposita ditta specializzata l'effettuazione degli interventi di disinfestazione da scarafaggi sul territorio comunale particolarmente interessato dal fenomeno, Ponte della Priula.
Per l'anno 2012 gli interventi di disinfestazione delle vie pubbliche sono previsti per le giornate del 23 e 25 giugno (scarica l'avviso).
A tal riguardo si ricorda che è vigente l'ordinanza sindacale nr. 36 del 14/6/2012 che dispone in merito agli interventi da svolgere nelle singole aree private, in concomitanza degli interventi nelle aree private, al fine di scongiurare il fenomeno della diffusione di questi insetti.




Ultimo aggiornamento: 14.06.2012